martedì 4 settembre 2007

Mtron lancia i dischi Solid State più veloci del momento


Cresce sempre di più l'interesse degli utenti per i dischi Solid State, ovvero quelli che al posto dei piatti rotanti per archiviare i dati, usano un chip NAND Flash. Omettendo il prezzo, le lamentele degli utenti vanno principalmente verso due cose, ovvero capienza e transfer-rate. Se la prima mancanza può usufruire della scusante prezzo dei chip, la seconda è proprio di natura tecnica, e lo è stata da sempre. Ebbene, Mtron in questi giorni annuncia di aver realizzato unità Solid State decisamente efficenti sotto tutti i punti di vista, transfer compreso.
La casa dichiara per le proprie unità da 2,5 e 3,5 pollici, un transfer rate di 120 Mb al secondo in lettura e 90 Mb al secondo in scrittura, superando quindi i modelli tradizionali. Una notizia veramente importante: le unità Solid State, sono di fatto superiori in termini di prestazioni e affidabilita, in confronto a quelli tradizionali.
L'unico ostacolo rimasto, possiamo dire sia solo il prezzo, però Mtron promette una realizzazione imminente di dischi da 1,8" da 128 Gb, molto più accessibili. Non ci sono dettagli sui prezzi per ora, ma si sa che appariranno sugli scaffali entro fine anno e di sicuramente entreranno in concorrenza con i modelli SanDisk, Samsung e Adtron, però accreditati di velocotà sensibilmente inferiori.

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page