mercoledì 12 settembre 2007

Presentazione Apple Tribù!!!


E' con grande piacere che vi presentiamo proprio questa sera il nuovo sito di PhoenixMac. Ci siamo accorti che i nostri utenti meritavano il meglio da noi, quindi ci siamo convinti ad aprire questo nuovo sito dedicato ad Apple. Dopo settimane di duro lavoro, eccoci qui, pronti a dare vita a questa nuova Tribù dedicata al mondo Apple, dove potete trovare tante news riguardanti Mac e iPod (ovviamente senza tralasciare iPhone): rumors, software, tutorial, tips, guide, etc. Ci auguriamo di coinvolgere molte persone, non solo utenti Mac, ma anche gli Switcher. Il cuore di Phoenixmac batterà sempre anche nella sua evoluzione, Apple Tribù.
Buona permanenza.


PS: ricordiamo agli utenti che ci seguono tramite Feed RSS di aggiornare il feed con il nuovo indirizzo.

martedì 11 settembre 2007

Scoperto menu diagnostico nei nuovi iPod

Un noto sito, iLounge, ha scoperto un menu segreto nei nuovi iPod Classic e Nano. Preparando la recensione si sono accorti che premendo menu + tasto centrale si resetta il player, ma premendo il tasto indietro + il tasto centrale dopo il reset, si accede al menu di diagnostica dell'iPod, che serve per valutare, nel caso di malfunzionamenti, se il problema è dovuto all'hardware.

Apple Italia ci presenta iPhone

Finalmente sono arrivate anche in Italia le prime presentazioni di iPhone, dopo aver fatto un breve elenco sei posti dove si poteva toccare con mano il gioellino. Le presentazioni sono organizzate da Apple Italia, proprio per chi vuole conoscere meglio iPhone. La prima di queste presentazioni si terrà Mercoledì 12 Settembre, alle 18,30, alla Bottega della Musica in Rotonda Mille a Bergamo, la seconda presentazione si terrà Giovedì dalle 17,30 presso il Mondadori Multicenter di Piazza Duomo a Milano, a quest'ultimo collaboreranno anche Ovolab e Applicando, la terza ed ultima presentazione si terrà di nuovo a Bergamo, nello stesso posto, Sabato alle 15,30. Forse si è parlato che si potranno provare anche i nuovi iPod domani a Bergamo.

lunedì 10 settembre 2007

Rap: Mac or PC?

Uno stupendo rap su "Mac or PC?"...

Update iTunes: 7.4.1

A distanza di poche ore dal lancio della release 7.4 ecco che Apple rilascia l'update 7.4.1. Apple non precisa le ragioni dell'aggiornamento a tempo di record limitandosi a consigliarlo a tutti gli utilizzatori del juke box, ma tra le ragioni dell'update sembra esserci sicuramente quella di impedire il facile aggiramento del sistema di protezione per le suonerie inventato a poche ore da alcuni appassionati che hanno scoperto che bastava cambiare il nome di un qualunque file musicale per caricarlo come suoneria. Ora con la nuova versione di iTunes, la 7.4.1 questo non è più possibile, anche se i soliti "smanettoni" ci hanno messo poco a trovare un sistema per aggirare la protezione. Anche Ambrosia ha già aggiornato il suo iToner, un programma studiato appositamente per caricare gratuitamente (ovvero senza pagare il diritto di 99 centesimi richiesto da Apple per convertire le canzoni di iTunes) qualunque brano in AAC.

1000000 di iPhone venduti


Con un comunicato Apple annuncia quello che si aspettavano gli analisti, ovvero il raggiungimento di 1000000 di iPhone venduti. E' stata segnata ieri la pietra miliare per il primo smartphone di Apple, a 74 giorni dal suo debutto statunitense del 29 giugno. Il commento di Steve Jobs è stato: "siamo entusiasti di poter fornire l'iPhone per le festività di fine anno ad un maggior numero di clienti" evitando di ricordare ancora una volta che questo avverrà grazie al favoloso ribasso di prezzo di 200 dollari. Non c'è alcun dubbio che il nuovo prezzo di 400 dollari dell'iPhone da 8 GB abbia fatto impennare le vendite, in questi ultimi giorni. Il CEO di Apple ricorda che per vendere 1.000.000 di iPod ci sono voluti due anni di commercializzazione. Il raggiungimento dei 10 milioni di iPhone venduti entro il 2008, ovvero l'1% del mercato globale, appare realizzabile.

sabato 8 settembre 2007

Un trucco per non pagare la suoneria di iPhone

Anche se iPhone non è ancora arrivato in Italia, vi consigliamo questo trucco già sperimentato e segnalato su MacRumors.
In pratica vi permette di non pagare i 99cent in più per ottenere il brano sottoforma di suoneria per iPhone. Eccolo:
- Acquistate il brano in iTunes Store
- Andate sul brano acquistato e cliccate tasto destro e poi "Mostra nel Finder"
- Ora cliccate pulsante destro sul brano nella finestra e su "Ottieni informazioni"
- Si aprirà una finestra con le informazioni del brano, compresa quella sull'estensione che sarà .m4p nella casella "nome ed estensione"
- Cambiate questa estensione con .m4r cioè l'estensione della suoneria
- Si aprirà un pop-up che vi chiederà se siete sicuri dell'operazione e confermate di si
- Ora collegate l'iPhone ad iTunes e recatevi nella sezione "suonerie" del telefono e inserite il file che avete rinominato e sincronizzate il tutto

Semplice no?

Commemorazione di Luciano Pavarotti anche su iTunes Store


Un commosso addio al Maestro Luciano Pavarotti anche su iTunes Store. Sulla pagina principale di tutti e 22 i negozi nazionali di contenuti multimediali di Apple campeggia un banner commemorativo del grande tenore scomparso ieri. E' stata creata un'apposita pagina commemorativa su iTunes Store da dove è possibile ascoltare tutte le opere del cantante lirico modenese. Su iTunes Store Italia si possono comperare 109 album (115 su iTunes Store USA) con le performance del cantante modenese. Apple ricorda l'"interprete carismatico e un importante ambasciatore del genere operistico, Pavarotti è stato anche un filantropo dall'indiscusso impegno e un devoto fan della Juventus". La homepage di Decca Classics, l'editore dei dischi di Pavarotti, è stata trasformata e mostra una bella fotografia del Maestro, che ora sta cantando altrove, con un cono di gelato in mano.

Lo spot del nuovo iPod Nano

Ecco il video del nuovo iPod Nano...

Apple da 100$ ai primi acquirenti di iPhone

Steve jobs ha scritto una lettera per tutti i primi utenti dello Smatphone Apple, per informarli che riceveranno un buono di 100$, da spendere in un Apple Store USA o sullo Store Online. Steve ricorre a questa strategia per rispondere a tutte le critichie ricevute. Lo zio di casa Cupertino nella sua breve lettera le ragioni che lo hanno spinto a tagliare il prezzo dell'iPhone di 200$ subito dopo il lancio. Al termine della lettera Steve porge le sue scuse.

giovedì 6 settembre 2007

iPhone: il prezzo cala, la memoria no!

iPhone vende? E noi vi abbassiamo ancora il prezzo! Deve essere questo che è passato nella testa di zio Steve quando deve aver visto il nuovo smartphone made in Nokia... una politica ulteriormente aggressiva da parte di Apple per far entrare prepontemente il telefono di Apple sul mercato, come lo è stato anche per l'iPod. Il prezzo infatti cala da 599$ per la versione da 8Gb a soli 399$, e con un po di rammarico per molti utenti americani, la versione da 4GB non esiste più...

iPod Nano "porcino", uno sguardo approfondito


Il piccolo di casa iPod ha avuto una grande idea: darsi al video. Da oggi il player di musica digitale più famoso del mondo vi permette di gustare filmati, podcast video e altro su un display più ampio e brillante, che offre immagini di qualità spettacolare. Disponibile in cinque accattivanti colori, è una meraviglia da ogni punto di vista. E con modelli da 4GB e 8GB a partire da soli 149 €, basta poco per una grande dichiarazione di stile. Il nuovo design è più tozzo e da molti è stato denominato l'iPod "porcino"... una fusione tra iPod nano e iPod Video (o meglio classic). Design in alluminio anodizzato con retro in lucido acciaio inossidabile. Un display più ampio e luminoso con il miglior rapporto pixel per pollice (ppi) nella storia dei player Apple, 204ppi rispetto ai 163ppi di iPod classic. Ma tutto in quanto spazio sta? In solo 6mm di spessore e ha una durata fino a 5 ore di riproduzione video e 24 ore di audio con una sola carica. Una postazione multimediale in miniatura...

mercoledì 5 settembre 2007

Arrivato l'atteso iPod Touch


Mamma Apple questa sera non ha smesso per un secondo di stupirci, zio Steve estrae dal suo cilindro magico il tanto atteso iPod Touch. Il nuovo prodotto dispone di una rivoluzionaria interfaccia multitouch, display a coliri da 3,5", persino Wi-Fi Music Store, è spesso solo 8mm. I modelli sono da 8 e da 16 Gb, i costi sono rispettivamente: 299$ e 399 Euro (Iva Esclusa). I modelli saranno disponibili a partire dal 28 settembre. Possiamo ammirare quindi filmati e diapositive con colori brillanti in un display 320x480, possiamo navigare comodamente con Safari sul Web e guardare i video di YouTube, si tratta del primo iPod con supporto Wi-Fi integrato (escludendo iPhone). C'è da dire che Apple questa volta ci ha lasciati proprio di stucco!

Contenuto della confezione
• iPod touch
• Auricolari
• Cavo USB 2.0
• Adattatore Dock
• Panno per la pulizia
• Supporto
• Guida rapida all’installazione
Requisiti Mac

• Porta USB 2.0
• Mac OS X v10.4.10
o successivo
• iTunes 7.4
o successivo
• Connessione Internet
Banda larga raccomandata; spese a carico del cliente.
• Account iTunes Store

Arriva una nuova versione di iTunes


Apple questa sera lancia anche una nuova versione di iTunes, che supporterà in nuovi prodotti e in più le suonerie.
Il costo di una suoneria sarà di 99cent, se si aggiunge al brano il tutto verrà a costare 1,98$. Inoltre, notizia di notevole importanza, ci sarà la possibilità di creare la propria suoneria, scegliendo la parte della canzone preferita, con la possibilità di inserire effetti. In questa nuova sezione saranno subito disponibili 500.000 brani, altri si aggiungeranno nelle prossime settimane.

iTunes conta 600 milioni di copie

iTunes ancora una volta supera il suo stesso primato, 600 milioni di copie scaricate. E' stata una delle prime notizie che Steve Jobs ha dato all'evento "musicale" di questa sera che si è tenuto a San Francisco. iTunes Music Store è di fatto il 3° negozio di musica degli USA, in più sono stati venduti circa 95 milioni di Tv Show.

Nuovo iPod Touch

E al keynote grande novità, si chiama iPod Touch ed ha un display come quello di iPhone (anzi sembra un iPhone) con l'unica differenza che non telefona. Ha anche una antenna wi-fi ed è spesso soltanto 8 millimetri! Ha le stesse caratteristiche di iPhone e come suggerisce il nome, lo schermo è touch screen. Storage: 8GB e 16GB, $299 e $399.

Nuovo iPod nano "grasso"

Altra novità da San Francisco. Il nuovo iPod nano, una fusione che lo rende cosi! Ha integrato anche la possibilità di riprodurre video e il menu è cambiato...

Nuovi colori per gli iPod Shuffle

Direttamente dal Moscone Center di San Francisco, i nuovi iPod shuffle, con nuovo colori tra cui la versione rossa destinata alla croce rossa in Africa. Il costo rimane invariato, 79 dollari (in america) e 79 euro in Italia.

martedì 4 settembre 2007

iPhone: a Luglio vendite alle stelle


Il sito reuters riporta una notizia riguardante le vendite degli iPhone. Infatti, secondo l'autorevole sito, nel mese di Luglio 2007 il telefono made in Cupertino avrebbe venduto tantissimo, tanto da occupare l'1,8% delle vendite di cellulari. Secondo alcuni analisti quindi, iPhone venderà oltre 10 milioni di unità nei primi 18 mesi di vendite. C'è da evidenziare che è quasi certo, che l'iPhone sia diventato con ogni probabilità il "mobile phone" più venduto di tutti i tempi... chissà quando arriverà anche in Europa!

Mtron lancia i dischi Solid State più veloci del momento


Cresce sempre di più l'interesse degli utenti per i dischi Solid State, ovvero quelli che al posto dei piatti rotanti per archiviare i dati, usano un chip NAND Flash. Omettendo il prezzo, le lamentele degli utenti vanno principalmente verso due cose, ovvero capienza e transfer-rate. Se la prima mancanza può usufruire della scusante prezzo dei chip, la seconda è proprio di natura tecnica, e lo è stata da sempre. Ebbene, Mtron in questi giorni annuncia di aver realizzato unità Solid State decisamente efficenti sotto tutti i punti di vista, transfer compreso.
La casa dichiara per le proprie unità da 2,5 e 3,5 pollici, un transfer rate di 120 Mb al secondo in lettura e 90 Mb al secondo in scrittura, superando quindi i modelli tradizionali. Una notizia veramente importante: le unità Solid State, sono di fatto superiori in termini di prestazioni e affidabilita, in confronto a quelli tradizionali.
L'unico ostacolo rimasto, possiamo dire sia solo il prezzo, però Mtron promette una realizzazione imminente di dischi da 1,8" da 128 Gb, molto più accessibili. Non ci sono dettagli sui prezzi per ora, ma si sa che appariranno sugli scaffali entro fine anno e di sicuramente entreranno in concorrenza con i modelli SanDisk, Samsung e Adtron, però accreditati di velocotà sensibilmente inferiori.

Adium alla versione 1.1.2


Adium si aggiorna alla versione 1.1.2. Per chi non lo sapesse, Adium è un programma di instant messaging multiprotocollo, che supporta AOL Instant Messenger incluso ICQ e .Mac, Jabber, MSN Messenger, Yahoo! Messenger incluso Yahoo! Japan, Bonjour (compatibilie con iChat), Gadu-Gadu, Novell Groupwise, Lotus Sametime. Per chi volesse effettuare il download, veda qui.

lunedì 3 settembre 2007

Google Earth dispone di un simulatore di volo

Google ha inserito le funzioni di un simulatore di volo dentro Google Earth, non lo dice ma c'è. Ovviamente è gratis. La notizia recente è che in Google Earth è stato introdotto Google Sky, con le mappe delle galassie e stelle dello spazio attorno al nostro pianeta. Google non ha detto nulla però sul simulatore di volo, lo ha scoperto Marco Gallotta, studente 22enne dell'università di Cape Town, non completamente estraneo a Google. Basta premere la combinazione di tasti ⌘ + ALT + A e compare la prima schermata dove cominciare a scegliere il velivolo da pilotare e l'aeroporto dal quale decollare. L'aereo più adatto ai meno esperti è il Cirrus SR22, lasciate il General Dynamics F-16 a chi ha più esperienza. Per una lista dei comandi si veda qui mentre per vedere un video dimostrativo su YouTube si veda qui. Ricordiamo infine che chi possiede un joystick può farlo riconoscere al simulatore.

In produzione le custodie per i nuovi iPod Nano... è una conferma?


iLounge ha pubblicato la notizia che Uniea stia producendo delle nuove custodie dedicate specificamente per i nuovi iPod nano in arrivo, ma con un design più allargato rispetto agli attuali lettori made in Cupertino: sembra proprio che i nuovi iPod Nano, attesi il prossimo 5 settembre durante l'Apple Event e non ancora lanciati sul mercato, abbiano già una custodia sul mercato (costo: 30$ circa). Si può considerare come una conferma?

iPhone SimFree vende lo sblocco totale del software di iPhone, ma solo in quantità

iPhone SimFree vende lo sblocco software di iPhone, ma solo in quantità (minimo 50).
Ecco i prezzi per 50 licenze o multipli:
50 licenze: a 36 dollari ciascuna
100 licenze a 34 dollari ciascuna
250 licenze a 32 dollari ciascuna
500 licenze a 30 dollari ciascuna
1000 licenze a 28 dollari ciascuna
2500 licenze a 27 dollari ciascuna
5000 licenze a 25 dollari ciascuna

L'hack funziona installando il software di iPhonesim free scaricabile dal sito o inviato via email: istallato il software, sul menù dell'iPhone comparirà un'applicazione con una propria icona. Il venditore o l'utente successivamente dovrà connettersi al server di iPhoneSimFree e inserire i dati del telefono per scalare il credito. A questo punto, per verificare la registrazione e quindi far partire la procedura di sblocco, l'iPhone si collegherà via Wi-Fi al server di iPhoneSimFree.
L'assistenza e il funzionamento dell'applicazione sono garantiti 24 ore su 24. Però alcosa che non è garantita è la permanenza dello sblocco in caso Apple lanci degli aggiornamenti di firmware, il che costringe gli utenti a scommettere sulla permanenza, oppure rinunciare all'aggiornamento.
Nel caso dovreste acquistare 50 licenze o più, potete rivolgervi a: orders@iphonesimfree.com

Nuovo aggiornamento per Parallers Desktop (3.0.5144)

Nuovo aggiornamento per il software Parallers Desktop, giunta alla versione 3.0.5144. Bisogna riconoscere che ormai sono molto frequenti gli aggiornamenti, di questo passo si fa fatica anche a starci dietro. Le migliorie come sempre, sono state apportate sotto il cofano e bugfix. http://www.parallels.com/en/products/desktop/

Sarà davvero "grasso" il nuovo jukebox di Apple?


Sta per arrivare il 5 settembre, e la tensione per il nuovo iPod cresce sempre di più, dal momento che alcuni siti rumors presentano fotomontaggi di come potrebbe essere il nuovo jukebox di casa Cupertino. Saranno davverò "grassi" i nuovi iPod come quelli delle immagini che Apple ha fatto ritirare? Non sarebbero così male se fossero realmente come vengono presentati, anzi.
Riguardo all'iPod Touch, alcuni siti dicono che sarà identico "all'iPhone di casa Nokia". Le linea leggermente più asciutta di quella del cugino iPhone. Quindi il Touch molto simile ad iPhone, per sfruttare gran parte delle componenti.

domenica 2 settembre 2007

Vixy, per scaricare i video di YouTube dal web

Vixy non è un nuovo software, bensì un nuovo sito che permette di scaricare i video di YouTube gratuitamente, senza l'ausilio di alcun software. Un grande vantaggio per chi si trova in viaggio, o per chi vuole scaricare e convertire velocemente il video senza sfruttare il proprio processore. Al momento è il metodo più rapido per scaricare i video del portale YouTube. Funziona con qualsiasi browser web, ed è stato sviluppato da programmatori del sol levante... E' possibile scaricare il video desiderato semplicemente inserendo il link nell'apposito form, scegliere il formato di conversione (.avi per Windows, .mov per Mac, .mp4 per iPod/PSP, .3gp per il cellulare, oppure .mp3 solo audio) e cliccare sul pulsante Start. Inizierà la conversione e subito dopo il download del filmato sul vostro computer. Chi volesse contribuire allo sviluppo, può effettuare una donazione tramite PayPal agli sviluppatori.

Hulu, il nuovo avversario di YouTube


Tutti ormai conoscono YouTube, sito molto popolare a livello internazionale, che consente agli utenti il caricamento, la visione e in generale la condivisione di video. YouTube è anche il sito Internet che presenta il maggior tasso di crescita. Nel giugno 2006 l'azienda ha comunicato che quotidianamente vengono visualizzati circa 100 milioni di video, con 65.000 nuovi filmati aggiunti ogni 24 ore. L'azienda di analisi Nielsen/NetRatings valuta che il sito ha circa 20 milioni di visitatori al mese. L'incremento che ha avuto in questi tempi ha permesso a YouTube di diventare il quarto sito più visitato nel mondo dopo i colossi di Google, Msn e Yahoo. Oggi arriva sul web un nuovo colosso. Si chiama Hulu e sono coinvolti grossissimi colossi come Rupert Murdoch, Nbc Universal e General Electric. La missione? Offrire online "migliaia di ore di video di gran lusso, gratuite, finanziate dalla pubblicità". In altri termini fare la guerra a YouTube e, quindi, a Google. Per il momento il sito non è ancora online, o meglio, lo è ma senza i contenuti. Sul sito è possibile però iscriversi a una beta a inviti che dovrebbe prendere il via a ottobre. I due giganti dei mass media avevano indicato di voler creare "la più ampia rete di distribuzione di internet-video" con contenuti forniti da una decina di bouquet televisivi e due studi cinematografici. Non mancheranno, poi, episodi interi di serie come 24 o I Simpsons. Saranno anche disponibili pellicole recenti come Borat, Little miss Sunshine o The Bourne identity. Una operazione che sarà finanziata anche grazie alla pubblicità, e tra i primi inserzionisti ad aderire all'iniziativa, secondo alcune voci, ci sarebbero Schweppes, Intel, Cisco e la stessa General Motors. Anche se non si conoscono i dettagli, ci dovrebbe essere un sistema di protezione drm (come nei brani e video acquistati su iTunes Store). I patner del sito saranno portali come AOL (Time Warner), Comcast, MSN (Microsoft), MySpace (News Corp.) e Yahoo che potranno distribuire i video. Secondo la stampa specializzata, l'iniziativa avrebbe già ricevuto un finanziamento di 100 milioni di dollari dal fondo specializzato Providence Equity Partners. Intanto il New York Times riporta che la decisione di NBC, di non rinnovare il contratto per il download dei suoi programmi televisivi tramite iTunes sarebbe stato causato anche da questo nuovo portale. Un duro colpo per la società di Cupertino...

MDrive: una pendrive impermeabile


Disegnato da Young-Se Kim, amministratore delegato di INNO Design, la nuova pendrive di MDrive è una novita nel campo nelle memorie flash. Infatti il modello al contrario di molti altri sempre impermeabili, costa nettamente meno. I prezzi infatti sono di 39.000 won sudcoreani per il modello da 1 GB (circa 30,50 €) e 59.000 won sudcoreani per il modello da 2 GB (circa 46 €). E' già in commercio da questo mese. E non dimentichiamoci di dire che è sottilissima oltre ad avere un design molto curato.

NBC lascia iTunes Store a piedi


NBC lascia il contratto firmato con Apple. Dalla prossima stagione niente più video di NBC sul portale iTunes Store (che ottenevano il 30% delle vendite riguardanti i contenuti video) e quelli che al momento sono disponibili, lo rimarranno fino alla fine dell'anno. Il motivo? I prezzi che Apple fa sarebbero troppo bassi. Secondo NBC i prezzi non dovrebbero essere aumentanti, ma quantomeno diversificati, in modo che per avere i contenuti di successo bisogna pagare di più. Eddy Cue, vice president of Applications and Internet Services per Apple, ha commentato la vicenda così: “Siamo profondamente delusi nel vedere NBC lasciare iTunes perchè non abbiamo accettato il sostanziale aumento dei prezzi da loro preteso. Noi speriamo che tornino sui loro passi e rendano disponibile il loro catalogo alle decine di milioni di utenti di iTunes“. Speriamo anche noi che NBC torni sui suoi passi, ma sopratutto speriamo al più presto nell'apertura di una sezione video sull'iTunes Store Italiano proprio come negli USA.

PensieriParole regala un iPod

Il sito PensieriParole mette in palio un iPod Nano da 2GB e un iPod Shuffle da 1 GB, lo si può vincere tramite il concorso "Inserisci & Vinci un iPod", basta solo iscriversi alla newsletter e mandare il maggior numero di contributi possibile. Ogni contributo, sia frase o aforisma, permette di guadagnare 1 punto, a meno che non esista già nell'archivio. Inoltre, invitando gli amici a partecipare, si possono accumulare 50 punti ogni volta che un amico guadagna 10 punti. Il concorso si chiuderà il 30 settembre, i primi 3 classificati riceveranno rispettivamente:

iPod Nano da 2GB e una meravigliosa maglietta creata al grafico LucaBALDI T.I
iPod Shuffle
Dieci segnalibri di PensieriParole ed una elegante penna a sfera serigrafata.

Per info e regolamento vi invitiamo a visitare questa pagina.

sabato 1 settembre 2007

Nuovo Apple Shop ad Assago

Questa volta la corrente Apple Shop colpisce Assago, situato presso il Saturn del centro commerciale di Milanofiori. Il quarto Apple Shop è stato aperto proprio oggi, lo spazio dedicato ai prodotti della Mela è un'area di circa 45 metri quadrati. Il nuovo "negozio nel negozio", già offre i nuovi iMac, naturalmente non mancano i laptop di fascia consuper e professionale, oltre agli iPod. Sono disponibili anche i software di casa Apple. Ottima la strategia di Apple del "negozio nel negozio", che già ha colpito Milano con due (Mondadori Multicenter e Fnac), uno nell'area Milanese (quello di Assago) e uno a Roma. Alcuni siti rumors dicono che presto ne apriranno uno a Napoli o in zona, ora rimane solo la conferma da parte di Cupertino.

iPhone esploso nel tentativo di essere sbloccato

Un utente iPhone ha vissuto una brutta esperienza, smanettando con un hack hardware per cercare di sbloccarlo, lo smarthphone di casa Cupertino inizia a emanare del fumo, finchè non esplode. L'ormai ex-utente e le cose vicino all'esplosione, sono rimasti illesi. Meglio non cercare di modificare un hardware se non si hanno le competenze.