mercoledì 20 giugno 2007

Ratatouille, il nuovo capolavoro della Walt Disney/Pixar


Ratatouille è una preparazione culinaria a base di verdure cotte ove prevalgono peperoni, zucchine e melanzane. Ma non è di questo che vogliamo parlare, infatti Ratatouille è anche il titolo del nuovo film di animazione realizzato con le meraviglie della CG (Computer Graphic). Ratatouille è infatti il nuovo film della Walt Disney/Pixar che racconta la storia di Remy, un piccolo topolino francese che sogna di diventare un grande cuoco. Spinto della sua passione per la gastronomia, Remy decide di trasferirsi da un paesino della campagna francese alle fognature di Parigi, proprio al di sotto di uno dei più importanti ristoranti della città, reso famoso dal grande cuoco Auguste Gusteau. Per Remy abitare a Parigi è una pacchia, può mangiare solo cibi raffinati, ma il padre lo obbliga a cibarsi di rifiuti come tutti gli altri topi. Quando il topolino deciderà d'aiutare l'apprendista cuoco Linguini a creare una zuppa che sarà elogiata dai maggiori critici culinari del mondo, s'ingaggerà una tragicomica corsa al roditore che getterà nel caos l'intera città, permettendo al protagonista di raggiungere il proprio sogno. Il film è diretto e sceneggiato da Brad Bird: regista reso celebre da Gli Incredibili - Una normale famiglia di supereroi e che si è fatto conoscere in precedenza per Il gigante di ferro. Co-sceneggiatori sono Jan Pinkava, Emily Cook, Kathy Greenberg e Jim Capobianco co-autore del fantastico Alla ricerca di Nemo. E' anche disponibile recentemente un nuovo filmato su iTunes della durata di ben 9 minuti di anteprima in cui potete apprezzare tutta la qualità di questo altro capolavoro. E' disponibile anche il trailer. Ricordiamo che il film sarà disponibile nelle sale cinematografiche a partire dal 29 Giugno (data in cui verrà rilasciato anche iPhone in America). Ricordiamo infine che Ratatouille sarà l'ultima pellicola firmata dall'etichetta Walt Disney/Pixar. Dal prossimo anno le due case cinematografiche si fonderanno in una sola, rendendo possibile la produzione di ben due pellicole in grafica computerizzata firmate dagli stessi studios.

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page