sabato 12 maggio 2007

Tutorial: passare da QuickTime a QuickTime Pro

Con l'avvento della nuova versione 7 di QuickTime, Apple ha implementato nuove funzioni sotto tutti i punti di vista: dai menù, ai nuovi codec video, alle esportazioni. Ma non tutti sanno che QuickTime può essere ancora di più potenziato grazie alla versione Pro che Apple cede a pagamento dal proprio sito. Il costo è quasi nullo (30 euro) se consideriamo la marea di esportazioni e di possibilità che offre la versione Professional come ad esempio creare facilmente video per iPod, acquisire filmati con un solo clic e inviarli tramite e-mail o condividerli con .Mac, realizzare bellissimi video H.264 e tanto altro. Per passare alla versione Pro di QuickTime, dovete andare sul sito di Apple, e cliccare la voce QuickTime, dopodichè seguire le istruzioni per l'acquisto. Una volta che avete ottenuto il vostro serial tramite e-mail passiamo alla registrazione del software. Prima di tutto dovete aver istallato sul vostro mac la versione "basic" di QuickTime 7 (ogni mac ne è fornito di scatola). Dopodichè apriamo il software preferenze di sistema che si trova nella cartella Applicazioni, e clicchiamo sulla voce "QuickTime". Una volta arrivati a questo punto dovete cliccare sul tab registrazione e inserire negli spazi in bianco i dati che la Apple vi ha fornito tramite e-mail subito dopo l'acquisto... Se siete un privato sarà necessario compilare solo i campi "Nome" e "Codice di Registrazione". Una volta compilati premete sulla tastiera il tasto INVIO, e se sotto i campi compilati sarà apparsa la voce "Quicktime pro", il software è stato registrato correttamente. Ora lasciamo a voi la possibilità di scoprire le tantissime funzioni che vi offre, tra cui i tantissimi formati di esportazione video e la visuale a tutto schermo.

0 Commenti:

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page